Articoli

Articoli (31)

Martedì, 23 Febbraio 2021 00:00

Che brutta fine

Scritto da

Un paio di settimane fa interpretai alcuni eventi come un possibile, atteso, salutare ritorno alla politica dopo decenni di americanizzazione forzata (e forzista: iniziò tutto con Berlusconi e il suo Giovanni Battista, Pannella) e di dominio del gossip, delle cazzate, dell’individualismo antistatalista. Mi sbagliavo. I silenzi di Draghi non avevano niente a che vedere con la prudenza e la dissimulazione che caratterizzano la buona politica: semplicemente il personaggio non avrebbe saputo cosa dire e non lo sa neanche adesso.

Domenica, 21 Febbraio 2021 14:55

Esentiamo i vaccini dal brevetto

Scritto da

Il governo italiano sostenga presso l’Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC) la proposta di India e Sudafrica di esentare dal brevetto i prodotti utilizzati per combattere la pandemia da Covid-19 e in particolare i vaccini. Alla fine del secolo scorso, il monopolio della proprietà intellettuale nel trattamento per l'HIV ha ritardato di ben 10 anni la cura con la terapia antiretrovirale salvavita delle persone affette da HIV in Africa, America Latina e Asia rispetto a quelle che vivevano negli Stati Uniti, Unione Europea, Svizzera, Regno Unito e Giappone. Ciò ha portato a milioni di morti tra la fine degli anni '90 e la metà degli anni 2000, fino a quando le barriere dei brevetti non sono state abolite e sono diventati disponibili i farmaci generici per il trattamento dell'HIV.

Domenica, 21 Febbraio 2021 12:50

Come hanno Fatto a votare Draghi?

Scritto da

Oggi ho letto il discorso di Draghi. La mia domanda è: come hanno fatto ad applaudirlo Renzi, Salvini, Forza Italia? Stralcio n. 1 dal discorso di Mario Draghi oggi al Senato.(dedicato a Renzi&Salvini) "Ringrazio altresì il mio predecessore Giuseppe Conte che ha affrontato una situazione di emergenza sanitaria ed economica come mai era accaduto dall’Unità d'Italia."

Domenica, 21 Febbraio 2021 12:46

Abemus Papam

Scritto da

A) "Habemus Papam!" Quando ho scritto questa breve nota, sei mesi fa, dopo aver letto il discorso del Prof. Draghi a Rimini, non immaginavo che il medesimo avrebbe avuto le chiavi del potere in Italia, in così breve tempo. E' gente svelta! Non si perde in chiacchiere! Il flusso di risorse all'Italia, strappato a una Europa riluttante dalla saggezza e tenacia del Prof. Conte. non si poteva lasciare gestire a "quattro ragazzi scappati di casa"! Liberarsi di Conte era l'imperativo categorico! L'operazione, a lungo covata da forze esterne e pezzi di maggioranza in combutta fra loro, non poteva realizzarsi in presenza di un Governo Conte, che godeva di un indubbio prestigio e consenso di popolo e, quel che più conta, di una maggioranza solida alla Camera e, sia pur relativa, al Senato.

Domenica, 21 Febbraio 2021 12:09

Draghi non parla di mafia

Scritto da

Mi sono letto il discorso integrale del Presidente del Consiglio Mario Draghi. Discorso ineccepibile, se non fosse che è mancata all'appello una parolina come "mafie" mentre il termine "corruzione" è stato accostato e relegato ad una più generica riforma della giustizia. Come se la lotta a questi fenomeni criminali non sia prioritaria. Nonostante l'economia criminale ed illegale, dati alla mano, è di fatto una delle principali cause dell'eterna e profonda crisi del nostro Paese.

Sabato, 06 Febbraio 2021 19:11

La politica balinese di Renzi

Scritto da

Il pubblico che ha assistito alle manovre renziane è come quello delle gare sportive: giudica l’agire politico come un gioco, per vedere vincere e cadere. L’adrenalina dei media mentre ci traghettato in questa giostra (che è la crisi di governo) non è diversa da quella che agita i balinesi che assistono al combattimento dei galli.

Lunedì, 01 Febbraio 2021 14:36

La Democrazia Sostanziale - la sanità in Calabria

Scritto da

Si fanno tante belle parole sulla democrazia; a noi piace la Democrazia Sostanziale. Esordisce così Paolo Palma, presidente dell’associazione Dossetti di Cosenza in occasione dell’evento on line per presentare una proposta sulla Sanità in Calabria tenuto in data 29/01/2021 al quale sono stato invitato a partecipare. Parto da quest’affermazione per esprimermi e per dare un contributo alla discussione. <>. Una pregiata iniziativa durante la quale il dott. Mario Bozzo ha esposto il progetto suscitando in me molto interesse; poiché da tempo (spero al pari di altri) sostengo posizioni simili. Riutilizzare cioè le strutture sanitarie esistenti, disseminate per tutto il territorio, al fine di rilanciare le prestazioni sanitarie in Calabria ormai arrivate a livelli minimi indicibili che tutti conosciamo. Quelle stesse strutture sanitarie che nel corso degli anni sono state ridotte e/o dismesse a causa di politiche indegne che miravano al risparmio piuttosto che ad assicurare quei diritti che l’art. 32 della Costituzione sancisce a favore dei cittadini.

Sabato, 30 Gennaio 2021 19:15

Gli sbagli più gravi

Scritto da

Fra gli sbagli più gravi che un prigioniero potesse commettere c'era senz'altro quello di guardare (osservare) i maltrattamenti inflitti a un altro prigioniero. In questo le SS sembravano totalmente irragionevoli; ma in realtà non era affatto così. Per esempio se un SS uccideva un detenuto e altri prigionieri osavano far mostra di aver visto quello che era accaduto sotto i loro occhi, istantaneamente essi avrebbero subito la stessa sorte. 

Venerdì, 04 Settembre 2020 20:03

No al Referendum sulla riduzione dei parlamentari

Scritto da

La presa di posizione della CGIL del NI al referendum lasciando libertà di voto lascia anche l’amaro in bocca. La giustificazione a tale posizione incerta sarebbe dovuta al fatto che in autunno starebbe per aprirsi una stagione di conflitto sociale forte per i CCNL e il referendum sarebbe divisivo tra i lavoratori e le lavoratrici, cosa che dovrebbe essere evitata. Nel passato Referendum Renzi-Boschi la CGIL si è pronunciata per il NO. Quindi anche in quel caso i lavoratori avrebbero potuto dividersi. Ovviamente la scelta di schierarsi per il NO al Referendum del 2016 teneva conto dell'attacco alla Costituzione e ai danni conseguenti che sarebbero insorti stante l'attacco alla democrazia di quella proposta referendaria. Oggi la CGIL avrebbe potuto guardare alle conseguenze di una modifica così importante come la riduzione dei parlamentari. Qualcuno potrebbe sostenere che i due referendum non sono la stessa cosa. E' vero. Ma hanno gli stessi effetti.

Seconda e ultima puntata del paragone tra l’Ordine Nuovo gramsciano e il Nuovo Ordine di Casaleggio. Il 2019 è l’anno del centenario dell’Ordine Nuovo di Antonio Gramsci. Ma è anche l’anno in cui i seguaci di Casaleggio e della sua visione “rivoluzionaria” si sono pienamente installati al governo. di Marco Morosini - docente di politica ambientale all'ETH di Zurigo. Dal 1992 per lunghi anni ispiratore e ghostwriter di Beppe Grillo, è autore di articoli, libri e testi per il teatro e la tv. Gli esperti - L’avversione dei vertici 5 stelle per i “radical chic”, gli “pseudo-intellettuali” e “i cervelli” si manifesta anche verso “gli esperti” e “i capaci”. “Dicono che siamo incapaci. Ma guardate come i capaci hanno distrutto questo Paese”. Abbiamo sentito questa frase molte volte. Si tratta di una delle formule con le quali i tecnici della propaganda 5 stelle hanno addestrato i loro politici. L’Onorevole Di Maio la ripeté perfino parlando (in Italiano) all’Università di Harvard il 3 maggio 2017. Nel dibattito seguìto a una sua conferenza in un club di studenti, Di Maio ostentò come un merito la sua mancanza di studi e ripeté due volte “Gli esperti li ho visti all’opera e abbiamo visto in che condizioni è l’Italia.”

Bacheca

Calendario Eventi

Giugno 2021
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30

Associazione Democrazia e Legalità

  Via dei Coronari, 61 - Roma

  06 6290138

  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Associazione Democrazia e Legalità
Periodico on-line
Tribunale di Firenze n. 5375

NEWSLETTER