Domenica, 20 Ottobre 2019 14:28

Appello di Democrazia e Legalità a favore del popolo Curdo e contro l’aggressione della Turchia. In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

L’Europa, La NATO, l’UE sono inermi ed assistono cinicamente all’attacco della Turchia nei confronti della popolazione Curda che ha concorso con gravi perdite umane alla sconfitta del terrorismo internazionale ordito dall’ISIS. Un autentico ed irresponsabile crimine di guerra quello scatenato dalla Turchia che sta spopolando le regioni della Siria del Nord e che ha già causato tante vittime anche fra i civili. La NATO: 1) che pone le sue basi sui principi della tutela dei diritti fondamentali degli uomini e delle donne. 2) Che dovrebbe intervenire in base al principio volto a salvare le vite umane dal flagello della guerra. 3) Che dovrebbe salvaguardare l’eguaglianza degli uomini e delle donne e delle nazioni. 4) Che dovrebbe creare condizioni in cui la giustizia ed il rispetto degli obblighi derivanti dai trattati internazionali e delle altre fonti del diritto 5) Che dovrebbe promuovere il progresso sociale e la libertà. La stessa NATO oggi vede al suo interno il seme virulento della deflagrazione della coalizione a causa della Turchia, scheggia impazzita, che mina dall’interno l’Alleanza Atlantica e compromette il futuro della pace nel Medio Oriente. Dovrebbe fermare il suo alleato che dal 1952 avrebbe dovuto essere il paese cuscinetto tra l’occidente e il medio oriente. Quello stesso paese che ha difeso l’Alleanza oggi con un’azione scellerata non contro un esercito ma contro una popolazione rompe il patto e si macchia di crimini contro l’umanità.

Difficilmente i leader dell’occidente, presenti e futuri potranno non tener conto dell’inaffidabilità di un paese a guida Erdogan che ormai si è posto al di fuori dell’alleanza e del diritto internazionale. La Turchia, motu proprio e con pretestuose ragioni di sicurezza, valicando i propri confini, con un’azione militare senza precedenti, in assenza di accordi con gli alleati, In terra di altro paese indipendente qual è la Siria ha messo di fatto fine alla sua ultra sessantennale permanenza nella NATO. È estremamente grave che nessuno dei paesi dell’Alleanza Atlantica abbia chiesto l’espulsione della Turchia dalla NATO, restando di fatto inermi di fronte allo strapotere unilaterale. In una simile situazione ci si attenderebbe un immediato intervento delle Nazioni Unite, tramite riunione del Consiglio di Sicurezza in base all'art. 24 dello Statuto ONU che recita: "Al fine di assicurare un'azione pronta ed efficace da parte delle Nazioni Unite, i Membri conferiscono al Consiglio di Sicurezza la responsabilità principale del mantenimento della pace e della sicurezza internazionale, e riconoscono che il Consiglio di Sicurezza, nell'adempiere i suoi compiti inerenti a tale responsabilità, agisce in loro nome”, così da intimare alla Turchia di cessare immediatamente le ostilità, anzi l'aggressione, nei confronti della popolazione curda. Gli stati Europei in assenza purtroppo di un “Governo Europeo” facciano la loro parte e chiedano all’interno della UE di respingere ogni pretesa da parte della Turchia di poter entrare a far parte della UE non avendo i requisiti di rispetto del diritto internazionale e dei valori umani contenuti nella Carta dei Diritti dell’Uomo. Democrazia e legalità esprime tutta la solidarietà al popolo Curdo. Condanna l’aggressione della Turchia. Chiede che il governo italiano intervenga presso la NATO affinché si inizi la procedura di espulsione della Turchia dall’Alleanza. Chiede che l’ONU intervenga per mettere fine a questo atto vile, irresponsabile e cruento. Chiede al Governo Italiano affinché interrompa ogni rapporto diplomatico, culturale e commerciale con la Turchia. Siamo a fianco del popolo curdo che ha dimostrato di combattere il terrorismo internazionale, che con la costituzione della Rojava ambisce ad avere un governo laico democratico con intenti di promozione dell’uguaglianza di genere e del rispetto dell’ambiente.

Letto 81 volte
Luigi Villani

Amministratore di Democrazia e Legalità

Devi effettuare il login per inviare commenti

Bacheca

Calendario Eventi

Novembre 2019
L M M G V S D
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30

Associazione Democrazia e Legalità

  Via dei Coronari, 61 - Roma

  06 6290138

  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Associazione Democrazia e Legalità
Periodico on-line
Tribunale di Firenze n. 5375

NEWSLETTER