Domenica, 21 Febbraio 2021 12:01

Appello ICE per rendere i Vaccini liberi dal profitto

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Rivolgiamo un appello per firmare e invitare a firmare il più possibile l’ICE (Iniziativa dei Cittadini europei) che con un milione di firme avrà diritto ad avere una risposta dalla Commissione europea sull’argomento oggetto della raccolta delle firme e che la firma può essere posta andando sul sito: https://noprofitonpandemic.eu Occorre anche riprendere l’iniziativa, il Coord. europeo propone due giorni di mobilitazione: l’11 marzo in concomitanza con il consiglio TRIPs al WTO e il 7 aprile giornata mondiale per il diritto alla salute, per la quale abbiamo già deciso una mobilitazione nazionale.

Il coordinamento europeo ci scrive “Proponiamo di spingere l'ICE nei prossimi mesi come strumento di pressione pubblica ulteriore sulla Commissione UE e gli stati membri. Alla luce del prossimo consiglio TRIPS del WTO (10-11 marzo) organizziamo una giornata globale di azione dell'11 marzo a 1 anno dalla dichiarazione della pandemia Proposte per ogni Paese: • Ogni organizzazione invii ai propri aderenti una newsletter specifica con l'invito a firmare l'ICE prima dell'11 marzo. • Ogni organizzazione può fare un post "a pagamento" sui social media per promuovere la petizione e raggiungere un nuovo pubblico prima dell'11 marzo • Tweetstorm: svilupperemo messaggi standard per gli stati membri e la Commissione UE, idealmente intorno al 1marzo = Consiglio generale del WTO. • Giornata globale di azione l'11 marzo, a un anno dalla pandemia (indetta dalla People's Vaccine Alliance) • Inviare una lettera al tuo governo / rappresentante del WTO per chiedere di sostenere la proposta di deroga. Rimaniamo impegnati a raggiungere la prima soglia (ossia il numero minimo di firme da raggiungere in ogni Paese sufficiente nel caso in cui tutti i Paesi raggiungano al soglia) nel maggior numero possibile di paesi entro il 7 aprile, Giornata Mondiale della Salute. Obiettivo: avere circa 200-250.000 firme per allora! Sarà un mese intenso e cruciale per la nostra ICE e per far arrivare il vaccino nelle mani del pubblico. Siamo ad un punto critico, e c'è molto ottimismo sul fatto che la Commissione UE possa effettivamente cambiare la sua posizione. Spingiamoli a farlo! Idee per la mobilitazione del coordinamento europeo: Ci rivolgiamo agli enti pubblici, i governi e la Commissione europea. Devono votare le dichiarazioni e le leggi, e hanno autorità democratica. Le aziende farmaceutiche non cambieranno spontaneamente la loro posizione. Abbiamo bisogno di sviluppare diversi tipi di mobilitazione: azioni fisiche offline nelle capitali, azioni locali su piccola scala, azioni individuali sui social media - da sviluppare via mail e all'interno dei coordinamenti nazionali per adattarsi alle regole di bloccolocal.it Proiettare su un monumento simbolico (azienda farmaceutica, monumento, edificio governativo) un messaggio chiave della campagna con il link www.noprofitonpandemic.eu - una proiezione simile con lo stesso messaggio in diverse capitali europee. Per esempio, immaginate un messaggio in ogni lingua dei diversi paesi mobilitati, come: "Vaccini Covid: condividiamo le soluzioni", "Salvare le vite, non i profitti”. Lettera inviata a tutti i Comitati Territoriali del Coordinamento per la Democrazia Costituzionale

Letto 252 volte Ultima modifica il Domenica, 21 Febbraio 2021 12:09
Altro in questa categoria: « Riforme istituzionali: quali priorità?
Devi effettuare il login per inviare commenti

Bacheca

Calendario Eventi

Settembre 2021
L M M G V S D
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30

Associazione Democrazia e Legalità

  Via dei Coronari, 61 - Roma

  06 6290138

  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Associazione Democrazia e Legalità
Periodico on-line
Tribunale di Firenze n. 5375

NEWSLETTER