• Riprendiamo il nostro percorso

      A distanza di quasi un anno, dopo aver subito diversi hackeraggi, abbiamo recuperato tutti i nostri articoli ed archivi, cambiato Host ed eccoci qui a riprendere il cammino. I vecchi articoli saranno pubblicati man mano con le vecchie date attraverso un’azione di recupero che comporterà un grande lavoro.

    Il nostro Giornale on line, omonimo di Democrazia e Legalità, associazione voluta da Elio Veltri nel lontano 1997, riprende le sue pubblicazioni iniziate nel 2001, con l'apporto di Amelia Beltramini, (Provincia Pavese, Panorama, Il Mondo, Focus, docente di giornalismo medico scientifico) in qualità di direttore responsabile. Ad Amelia Beltramini diamo il benvenuto augurandole buon lavoro. Siamo convinti che la sua firma darà lustro al nostro giornale on line in coerenza con il pensiero liberale per l’affermazione della democrazia, la diffusione delle idee di libertà, l’antifascismo su cui si basa la nostra Costituzione, la diffusione del pensiero antimafia e anticorruzione mali antichi della nostra martoriata penisola. Alla Beltramini va il nostro ringraziamento per aver accettato.

    Luigi Villani

Sarei lieto di aiutare le giovani generazioni.

  Diritti sociali e lotta per l'ambiente, diritti civili e parita' di genere,democrazia e stato di diritto sono i punti fondamentali  , la cui promozione e realizzazione caratterizza la mia candidatura, nel corpo di una Forza politica transnazionale  profondamente europeista e giovane, European Green Party , che avra' un peso decisivo e strategico nel futuro parlamento europeo , influendo certamente, secondo tutti i sondaggi, nella determinazione di maggioranze capaci di dare forza e contenuti alla Commissione europea e di indirizzare le stesse sorti politiche dell'Europa, in una fase storica caratterizzata dalla necessita' di rifondare su basi democratiche e sociali, attento a contrastare le diseguaglanze e le discriminazioni l'edificio europeo ,  sconfiggendo  retrogradi e irrazionali nazionalismi, razzismo, e xenofobia , portatori di istinti disgregativi perniciosi.

  Sarei lieto di aiutare le giovani generazioni ad allargare gli orizzonti e di potere travasare un po'delle mie esperienze di grande sofferenza quale operatore del diritto o meglio derivanti dal confronto con  bisogni spesso disperati. 

    Le tematiche ambientali "e che riguardano anche i beni comuni, il territorio  e il patrimonio artistico ,culturale e paesistico inoltre ,ben presenti in ambito di rappresentanza politica in Europa sono da noi fanalino di coda residuale o strumento per altri fini in un paese in preda ad affarismo e speculazione se non corruzione o vuota retorica.

    Il tema ecologico ambientale  sta arrivando ad un grado di consapevolezza tra i più giovani come mai in passato perchè non è più questione di scelte possibili, ma di realtà in atto che toccano un elemento di fondo drammatico: la sopravvivenza della specie e l'idea di tempo che deriva da questa percezione. Loro sono, si sentono minacciati su questo piano. E la politica non ha preso atto, non vuole prendere atto di un problema che riprende in sè tutti gli altri.

   Solo un'Europa unita può sperare di avvicinare e in modo parziale una questione così grande, che non ha confini e che rende "stupida" qualsiasi ricetta nazionalistica.

     Si tratta inoltre, per chi come me e’ legato alla tradizione storica di Giustizia e Liberta’,  di fornire munizioni ulteriori alla battaglia europeistica nella direzione sognata a Ventotene nel 1941 per gi Stati uniti d'Europa ,contro falsi e pericolosi,disgregativi rigurguti e miti nazionalisti ,xenofobi e razzisti, per lo stato di diritto e la giustizia sociale , fiscale e non solo .

   Rammento che Aurelio Peccei partigiano di GL fu ambientalista ante lettera nel primo dopoguerra con il Club  di Roma   finalizzato a studiare e realizzare i limiti dello sviluppo ,  da lui fondato.

    Ecco il breve profilo della mia candidatura indipendente recepito testualmente dalla lista Europa verde :

   "Indipendente di cultura azionista, presidente della Federazione dei Circoli di Giustizia e Liberta.
Presidente del Comitato piemontese e valdostano Salviamo la Costituzione per il no nei referendum costituzionali del 2006 (con Diego Novelli)e del 2016.
Come avvocato cassazionista e Ombudsman regionale e Presidente del coordinamento italiano dei Difensori  civici regionali , aderente alla rete del Mediatore  europeo, si e' dedicato alla promozione e tutela attiva di bisogni e diritti fondamentali delle persone,in  particolare di quelle in condizioni svantaggiate, quali non  autosufficienti malati anziani cronici , persone con disabilita' fisica e psichica. senza casa o  lavoro e in ambiti antidiscriminatori.
    Si e'  occupato particolarmente di salute,  ambiente  inquinamento, acqua pubblica, casa, lavoro, scuola, sanita', fisco, pubbliche amministrazioni, trasparenza e accesso civico , liste d’attesa ,infrastrutture e appalti , trasporto pubblico.E’ Giudice tributario in appello" .

    Sarei lieto e onorato se vorrai  fornirmi  suggerimenti utili  e segnalare la mia candidatura a chi intenda votare per quella lista.

    Grato comunque per l'attenzione, porgo I saluti piu’ cordiali

 Avv. Antonio  Caputo

Bacheca

Calendario Eventi

Luglio 2019
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

Associazione Democrazia e Legalità

  Via dei Coronari, 61 - Roma

  06 6290138

  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Associazione Democrazia e Legalità
Periodico on-line
Tribunale di Firenze n. 5375

NEWSLETTER